04 Ago 2016 News

Festival di Locarno 2016: apre il Festival Gemma Arterton

locarno

All’insegna del ritorno alla scoperta, si apre stasera la 69° edizione del Festival del Film di Locarno. Pellicole d’autore, pochissime tracce di cinema italiano, e abbondanza di ospiti – spesso slegati dai film presentati – a saziare l’appetito di stampa e pubblico di appassionati. Nel rimandarvi qui per l’elenco completo dei film, salutiamo con piacere la presentazione in Piazza Grande, come film d’apertura, di uno dei pochi film di genere, il britannico The Girl With All The Gifts. Un prodotto interessante con una Gemma Arterton mai così controllata, dimessa nel vestire, tutto il tempo agghindata in un maglione di lana voluminoso e senza trucco. Occasione per lei di sviluppare il rapporto fra il suo personaggio, un’insegnante, e la sua più diligente allieva, Melanie.

Siamo in una Gran Bretagna letteralmente in rovina, devastata da un tremendo virus che ha quasi annientato l’umanità, con i pochi sopravvissuti alle prese con dei feroci zombie, resi tali dalla malattia. In una base militare è rinchiuso un gruppo di ragazzini, fra cui la brillante Melanie, interpretata dalla sorprendente Sennia Nanua, che sembrano immuni. Nonostante una certa tendenza a nutrirsi di carne umana, tenuta a bada dai militari, provano emozioni e sentimenti e sono una risorsa decisiva nella corsa contro il tempo per isolare un vaccino. Un compito rimasto unica ragione di vita per una biologa androgina e arcigna, che ha il volto di Glenn Close.

Adattato da Mike Carey da un suo stesso racconto, The Girl With All The Gifts è un esperimento ibrido dall’atmosfera particolare, fra i figli degli uomini e un survival movie, che si dilunga troppo nella parte centrale, ma costruisce una conclusione in grado di appassionare. L’arma scelta è quella della linearità, senza effettacci o particolari innovazioni, e un cast solido su cui contare; insieme al militare Paddy Considine, sono le tre donne a dominare la scena. Lo scozzese Colm McCarthy, che ha lavorato a serie tv come I Tudors, Peaky Blinders, Doctor Who e Sherlock, dirige con misura.

In serata sarà anche il momento dell’Excellence Award per Bill Pullman, che sarà protagonista , anche su queste colonne, della prima giornata.


Fonte: CS