20 Mar 2017 News

Aladdin: il live action sarà un musical dinamico

La Disney si è da tempo lanciata nella trasposizione in live action dei suoi classici d’animazione, ultimo capolavoro che ha raggiunto un successo strepitoso, è La Bella e la Bestia . In virtù di questa direzione intrapresa, la casa produttrice ha in programma anche la realizzazione dell’adattamento di Aladdin che per l’occasione sarà firmato da Guy Ritchie.

A spiegare come è nata l’idea del film ci ha pensato Sean Bailey dei Disney Studios:

“Guy era interessato a fare un film Disney e ne abbiamo parlato a riguardo. Quando abbiamo parlato di Aladdin mi disse che le sue storie riguardavano i trafficanti di strada e che Aladdin è un trafficante che fa del bene. Guy ha una sua versione della storia ma ha voluto onorare e rispettare la Disney. Non abbiamo un canovaccio da seguire in queste cose, vogliamo che sia creativamente appagante. L’idea di un musical dinamico realizzato da Guy Ritchie ci è sembrato un qualcosa di nuovo”.

Dan Lin che ha prodotto i due film su Sherlock Holmes per la Warner Bros, produrrà anche Aladdin con la sua Lin Pictures company mentre Jonathan Eirich sarà il produttore esecutivo.

La sceneggiatura del live-action è stata scritta da John August.

Il film d’animazione originale del 1992 raccontava di un giovane straccione che trova un genio intrappolato in una lampada e coglie l’opportunità fortunata per mettere in mostra le sue straordinarie doti umane e conquistare il cuore di una bella principessa, non senza affrontare prima un temibile nemico.

Il genio, nella versione originale, venne doppiato dall’inarrivabile Robin Williams, mentre nel doppiaggio italiano il compianto attore venne sostituito dal bravissimo Gigi Proietti.


Fonte: cinefilos