12 Apr 2018 News

Festival di Cannes 2018: Netflix è stato “bandito” dalla competizione al Festival di Cannes

Netflix non parteciperà al Festival di Cannes.

Secondo un rapporto di “The Hollywood Reporter”, le pellicole originali del servizio streaming non potranno ricevere la Palma D’Oro, perché Netflix è stato “bandito” dalla competizione al Festival di Cannes.

Theirry Fremaux, il capo di Cannes, si è espresso così sulla questione.  Secondo il direttore della manifestazione legata al cinema internazionale (che ha anche recentemente bandito anche i «selfie» dal red carpet) «la storia del cinema e la storia di internet sono due cose diverse».

Il motivo principale è stato comunque il seguente: Se Netflix si rifiuta di rilasciare i suoi film nelle sale, scegliendo invece di debuttarli sul proprio servizio di streaming, non potrà ricevere la prestigiosa Palma D’Oro perché tali film non sono stati distribuiti in alcuna sala cinematografica francese.

Nel caso di “Okja” e di “The Meyerowitz Stories“, rispettivamente di Bong Joon-ho’s  e Noah Baumbach – film che sono stati registrati lo scorso anno a Cannes per proteste diffuse dai cineasti francesi – Netflix non è stato in grado di ottenere permessi per le uscite all’ultimo minuto, a causa dei regolamenti vigenti per i media francesi.

Questo è quanto è stato dichiarato da Fremaux sugli avvenimenti sopra citati:

L’anno scorso, quando abbiamo selezionato questi due film, ho pensato che avrei potuto convincere Netflix a pubblicarli nei cinema. Ero presuntuoso, hanno rifiutato” (…) amano il ‘tappeto rosso’ e vorrebbero essere presenti con altri film, ma capiscono che l’intransigenza del loro modello è ora su una linea operativa diversa/opposta rispetto alla nostra. A partire dal Festival di Cannes di quest’anno, che si tiene a maggio, i film proiettati in concorso avranno bisogno di una versione teatrale francese. A Netflix è ancora permesso di mostrare film a Cannes, ma i suoi film non potranno beneficiare della prestigiosa Palma d’Oro.

Recentissima anche la posizione rigida di Steven Spielberg su Netflix e premi per il cinema. Nella parole del regista di E.T. a ITV News, infatti: «Se il tuo formato è televisivo, sei un film per tv. Meriti, se si tratta di un buono spettacolo, un Emmy ma non un Oscar»


Fonte: cinespression.it