14 Mar 2019 News

Oro Verde – C’era una volta in Colombia: il film che racconta le origini del narcotraffico in Colombia

Presentato allo scorso Festival di Cannes come film d’apertura della prestigiosa Quinzaine des réalisateurs, passato poi per diversi importanti Festival Internazionali quali Locarno, Telluride, Toronto, Busan, Chicago, Londra e il Sundance, approderà sui nostri schermi l’11 aprile prossimo, distribuito da Academy Two,  Oro Verde – C’era una volta in Colombia, il film diretto da Cristina Gallego e Ciro Guerra, già registi e produttori del film candidato all’Oscar El abrazo de la serpiente.
Vincitore di tre Fénix Award (i principali premi cinematografici sudamericani) nelle categorie miglior film, miglior attrice, migliori musiche, Oro Verde è appena stato designato come Film della Critica per il SNCCI (Sindacato Nazionale Critici Cinematografici Italiani), con la seguente motivazione:

Attingendo con sapienza alla mescolanza dei generi classici ma attraverso uno sguardo visionario e originale che conferma l’ormai riconoscibile cifra estetica di Ciro Guerra,qui in co-regia con Cristina Gallego, il racconto delle origini del cartello colombiano assume tratti epici, che trovano forma nell’uso potente di un realismo magico capace di contaminare il segno poetico arcaico con il destino criminale di una famiglia, simbolo e sintomo di un popolo.

Il film ci guida in un viaggio avvincente alle origini del narcotraffico in Colombia attraverso la storia epica di una famiglia indigena wayuu. La capofamiglia Ursula, l’audace Raphayet e la bella Zaida scopriranno la ricchezza, ma anche i suoi risvolti tragici. Avidità e sete di potere metteranno a repentaglio le loro vite, la loro cultura, i loro riti ancestrali.

In attesa di vedere il film al cinema, ve ne mostriamo oggi, in anteprima esclusiva, il poster italiano ufficiale:


Fonte: CS