Blog News

05 Mar 2020 News

New Mutants è stato classificato negli Stati Uniti con visto censura PG-13

Exhibitor Relations ha annunciato il visto censura attribuito a New Mutants, l’atteso cinecomic Marvel distribuito dai 20th Century Studios ad aprile (due anni dopo l’uscita fissata inizialmente). La pellicola di Josh Boone arriverà nei cinema statunitensi come PG-13, ciò implica che la visione del film sarà sconsigliata ai bambini al di sotto dei 13 anni non accompagnati da un adulto. I motivi sono da attribuire a “contenuti violenti, alcune immagini sanguinolente/inquietanti, linguaggio forte, materiale suggestivo“. Il visto conferma l’intenzione del regista di non voler girare un film troppo “spinto”: Il film è sempre stato concepito per essere PG-13. Non c’è mai stato un piano relativo a una versione vietata ai minori.

New Mutants uscirà in Italia il 2 aprile 2020.

Nel cast del film sono presenti Anya Taylor-Joy (Magik), Maisie Williams (Wolfsbane), Charlie Heaton (Cannonball), Henry Zaga (Sunspot), Alice Braga (Dr. Cecilia Reyes) e Happy Anderson (Reverendo Sinclair).

La 20th Century Fox ha sviluppato il film con Simon Kinberg (X-Men: Dark Phoenix) alla produzione assieme a Lauren Shuler Donner, si tratterà di uno spin-off della saga degli X-Men. Boone si è occupato anche della sceneggiatura assieme a Knate Gwaltney.

I Nuovi Mutanti sono comparsi in una graphic novel Marvel del 1982, diventando poi un albo mensile nel 1983. Il team era composto da un gruppo di giovani aspiranti X-Men che frequentava la scuola di Charles Xavier e includeva Dani Moonstar, Sunspot, Wolfsbane, Cannonball, Karma, e in seguito avrebbe accolto Magik, sorella minore di Colosso, Warlock e Cypher.


Fonte: badtaste.it

Condividi sui social

Share Button

correlati